Il nostro sito utilizza i Cookie, propri o di terze parti.
Continuando la navigazione del sito ne accetti l'utilizzo. ACCETTO INFORMATIVA
DOMENICA 17 DICEMBRE 2017

CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI

La Parrocchia offre un luminoso esempio di apostolato comunitario, fondendo insieme tu le differenze umane che vi si trovano e inserendole nell’universalità della Chiesa. I laici devono abituarsi a lavorare nella Parrocchia intimamente uniti ai loro sacerdoti, ad esporre alla comunità della Chiesa i propri problemi e quelli del mondo e le questioni che riguardano la salvezza degli uomini, perché siano esaminati e risolti con il concorso di tutti; a dare, secondo le proprie possibilità, il proprio contributo ad ogni iniziativa apostolica e missionaria della propria famiglia ecclesiastica (Apostolicam Actuositatem n.10).
Il Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici è formato dal Parroco e da alcuni fedeli scelti dallo stesso Parroco. E' l'organo di collaborazione dei fedeli alla gestione amministrativa della Parrocchia.

NATURA E FUNZIONE

Il Consiglio Pastorale per gli affari Economici della Parrocchia (C.P.A.E.), costituito dal Parroco in attuazione al can.537 del Codice di Diritto Canonico, è l’organo di partecipazione dei fedeli alla gestione economica della Parrocchia.
Il C.P.A.E. ha i seguenti scopi:
  1. Coadiuvare il Parroco nel predisporre il bilancio preventivo della Parrocchia, elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori di attività e individuando i relativi mezzi di copertura.
  2. Approvare, alla fine di ciascuno esercizio,previo esame dei libri contabili e della relativa documentazione,il rendiconto consuntivo.Il Consiglio Pastorale Affari Economici è composto dal Parroco,che di diritto ne è il Presidente e da almeno tre fedeli laici,nominati dal Parroco,sentito il parere del Consiglio Pastorale o,in sua mancanza,di persone mature e prudenti;i Consiglieri devono essere eminenti per integrità morale,attivamente inseriti nella vita parrocchiale, capaci di valutare le scelte economiche con lo spirito ecclesiale e possibilmente esperti in economia. Durano in carica tre anni e il loro mandato può essere rinnovato.Non possono essere nominati membri del C.P.A.E. i congiunti del Parroco fino al quarto grado di consanguineità o affinità e quanti hanno in essere rapporti economici con la Parrocchia.

OBIETTIVI

  • Approvare alla fine di ogni anno, previo esame dei libri contabili e della relativa documentazione, il rendiconto consuntivo.
  • Coadiuvare il Parroco nel predisporre il bilancio preventivo della Parrocchia elencando le voci di spesa prevedibili per i vari settori di attività ed individuando i relativi mezzi di copertura.
  • Esprimere parere sugli atti di straordinaria amministrazione quali l'aquisto di beni immobili;
  • L'esecuzione di lavori di ristrutturazione e di manutenzione straordinaria;
  • L'accettazione di donazioni, eredità, legati;
  • La cessione in uso, a qualsiasi titolo, di locali pertinenti al complesso parrocchiale a privati o associazioni.

MEZZI

  • Del Consiglio devono far parte persone mature e prudenti, attivamente inserite nella vita parrocchiale, capaci di valutare le scelte economiche con spirito ecclesiale e possibilmente esperti in diritto o in economia.
  • Nominare il segretario a cui spetta, sia inviare la convocazione delle riunioni e sia stilare il verbale delle riunioni ed aver cura del registro dei verbali.
  • Incontri periodici ogni due o tre mesi.

ATTIVITA'

  • Esercizio finanziario della Parrocchia che va dal l gennaio al 31 dicembre di ogni anno.
  • Formulazione del bilancio preventivo che, dal Parroco, sarà poi inviato al Vescovo per l'approvazione.
  • Aggiornamento annuale dello stato patrimoniale della Parrocchia.
  • Inventario dettagIiato dei beni mobili, sia preziosi, sia riguardanti i beni culturali, e delle altre cose.
  • Proporre iniziative per reperire risorse necessarie per la realizzazione, sia di attività pastorali che di lavori riguardanti il complesso parrocchiale.
Membri del Consiglio Parrocchiale per gli Affari Economici - triennio 2009-2012
Nome Ruolo
Don Gaetano De Fino Parroco
Don Miguel Arenas Vicario Parrocchiale
Membri Nominati
Pignataro Giuseppe Segretario
Sollazzo Carmelina Incaricata per la promozione Sostegno economico alla Chiesa
Marino Battista
Adduci Maria

Vangelo del giorno